MENU

Cerca
Close this search box.

CREARSI UN FUTURO

A volte sembra proprio che non ci sia tregua, sembra che le cose si affastellino una sopra l’altra e non ci sia lo spazio per riprendersi. Maria mi dice che, se esistesse un santo per gli sfortunati o per gli “iellati” lei andrebbe subito ad accendere una candela in suo favore o almeno che guardasse giù e la preservasse dallo stress che domina la sua vita.

Non ne sono sicuro ma dicono che esista un santo che si chiama San Giuda Taddeo, il santo delle cause perse; ma dico a Maria che non è necessario scomodare i santi per queste cose. È lei in prima persona che deve fare qualcosa per cambiare la sua vita e mi viene alla mente una frase scritta e letta da qualche parte, che poi è un detto taoista: il modo migliore per prevedere il tuo futuro è creartelo.

Siamo sempre prodighi di consigli e belle frasi per noi e per gli altri ma poi quando si passa all’azione è tutta un’altra cosa: si accatastano decine di problemi, molti “ma no”, alcuni “non ci riuscirò mai” e un pizzico di “forse non ne vale la pena”.

È importante che tu ci creda alla forza che puoi mettere in campo quando decidi che è giunto il momento di svoltare: non è detto che la tua svolta possa rendere tutti felici, al contrario, potresti deluder qualcuno, altri potrebbe non riconoscerti … ma non c’è nulla da fare il cambiamento è necessario.