MENU

Cerca
Close this search box.

SEI QUELLO CHE MANGI O QUELLO CHE PENSI? -PT.3

Sapete quale parte del nostro corpo è più facile manipolare? Ve lo dico subito: è il cervello.

Un fegato lo puoi intossicare o caricare di cibo o di alcolici ma non è che puoi fargli cambiare idea: il cervello se messo nelle condizioni ideali è capace di cambiare il giudizio ed essere ingannato.

Stavo mettendo giù le diapositive per un seminario e mi è balzato all’occhio una ricerca di qualche anno fa in cui veniva servita una bevanda, nella fattispecie un milkshake, il cui valore calorico era di 380 Kcal. Ma a un gruppo di partecipanti era stato detto che la bevanda aveva proprietà dietetiche e conteneva solamente 140 Kcal mentre all’altro gruppo si faceva credere che la stessa bevanda contenesse 620 Kcal.

Ovviamente la bevanda era sempre la stessa ma ad entrambi i gruppi veniva fatta leggere l’etichetta fuorviante con attenzione, prima di consumare la bevanda e veniva misurato il senso di sazietà attraverso la valutazione di uno specifico ormone prima e dopo aver consumato.

E si chiedeva ai partecipanti di dare un giudizio sulla loro soddisfazione o senso di pienezza dopo aver consumato il frullato: i risultati parlano chiaro, la sazietà era in linea con quello che le persone credevano di aver consumato e le analisi del sangue stabilivano che l’ormone della sazietà misurato, era in linea con quello che i partecipanti pensavano di aver bevuto.

Incredibile no? Studi di questo tipo ne potete trovare quanti ne volete, ma tutti raccontano di come, se messo nelle condizioni ideali il nostro sistema sia, come detto prima, facilmente manipolabile.